Seleziona la tua lingua: 

 

 

 

 

 

 

 

 

L'implantologia dentale, grazie alla ricerca e agli attuali perfezionamenti, rappresenta la soluzione ottimale per affrontare la perdita dei denti naturali, ripristinando il sorriso in modo assolutamente valido dal punto di vista funzionale ed estetico.

Il ricorso all'implantologia dentale permette infatti una riabilitazione fissa della masticazione ottenendo due risultati collaterali importanti: evitare i disagi legati all'utilizzo di protesi mobili (dentiere) e raggiungere un risultato estetico analogo a quello naturale.La tecnica implantologica prevede l'inserimento chirurgico, all’interno dell’osso mandibolare o mascellare, di perni in titanio che fungono da sostegno fisso per gli elementi dentali artificiali.

Il titanio è un materiale biocompatibile, altamente tollerato dall’organismo, in grado di minimizzare i rischi di un eventuale rigetto.L’implantologia contemporanea si basa sul principio dell’ osteointegrazione, un meccanismo avviato dalla naturale guarigione ossea: progressivamente infatti, gli impianti vengono incorporati in modo stabile all’interno dell'osso nel quale sono stati posizionati.

Impianto a carico immediato ed elettrosaldata

La tecnica implantologica a carico immediato, oggi realizzata routinariamente, permette la riabilitazione immediata della masticazione del paziente.
Laddove si renda indispensabile la sostituzione di uno o più elementi dentali o di intere arcate dentarie (a causa di fratture, granulomi, infezioni, patologie del parodonto/piorrea), l’implantologia a carico immediato permette al paziente di ottenere denti provvisori fissi sugli impianti appena posizionati in bocca.