Seleziona la tua lingua: 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per cure conservative si intendono quelle terapie che si effettuano su denti colpiti da carie o da traumi, con lo scopo di ripristinare e salvaguardare la funzione, l’estetica e la vitalità dei denti interessati.
Si tratta di otturazioni, ricostruzioni e sigillature.

La carie è una malattia che distrugge i tessuti duri del dente causata dalla placca batterica. La sua cura consiste nell’asportazione del tessuto cariato, che si presenta rammollito, e dall’otturazione della cavità così formatasi all’interno del dente.
La rimozione della carie avviene con l’ausilio di strumenti meccanici (frese montate su turbina e micromotore) e manuali.

L’otturazione viene effettuata con materiali resinosi estetici, che aderiscono chimicamente alle pareti del dente da ricostruire.
Questi materiali, detti in generale compositi, dispongono di un’ampia gamma di colori che si avvicinano a quella dei denti naturali, garantendo così un aspetto estetico al restauro, oltre ad ottime qualità chimico-fisiche ed al rispetto biologico dei tessuti circostanti e dell’intero organismo.
Le cure conservative, così come quelle endodontiche, vengono effettuate con l’ausilio dell’anestesia locale, che garantisce al paziente un trattamento completamente indolore.